My Best Moment of 2018

Il primo mese del 2019 sta già per lasciarci e io ho ancora la testa all'anno scorso, ebbene sì! Il 2018 è stato un anno ricco di avvenimenti e di cambiamenti, decisamente il mio anno che rimarrà sempre forse il mio anno migliore, ecco perchè fatico un po' a lasciarlo andare.

Dopo un 2017 disastroso e pessimo sotto tanti punti di vista, mi sono un po'riscattata nel 2018 anche se non tutto è andato come volevo io, ovviamente. Ma non mi posso lamentare...

E' iniziato con un'esperienza lavorativa positiva, breve ma intensa (non sono molto fortunata in questo ambito) che mi ha fatto stare bene per quasi 4 mesi ma che mi ha lasciata con l'amaro in bocca sul più bello, come un fulmine a ciel sereno, quando non sospetti minimamente che l'inculata è dietro l'angolo! E invece...
Ma vabbeh siamo andati avanti perchè il matrimonio era alle porte e io avevo tanti altri pensieri per la testa. Inutile dirvi che ci sono rimasta male ma non troppo (sarà che ci ho fatto il callo) soprattutto perchè ben consapevole non dipendesse da me.

Mi rimane ancora un piccolo lavoretto al giornale che ho portato avanti per tuttto questo tempo e che mi permette di essere impegnata e di passarmi qualche sfizio. Non guardiamo sempre il bicchiere mezzo vuoto...

Eco i miei pezzi migliori del 2018!

 
Gli ultimi lavori in casa, iniziati nel 2017, sono la cosa che mi hanno stressata di più. Ma quando sei sul finire... quanta gioia e soddisfazione! La casa finita è stata forse uno dei traguardi più belli.
E poi ci sono stati i nostri 8 anni insieme, tra poco quasi 9 (!), tu che da fidanzato sei diventato marito, parola che ancora mi fa troppo strano sentire ma a cui piano piano mi sono abituata... E a chi mi diceva che dopo il matrimonio cambia tutto, finisce tutto... sapete cosa vi dico? Che non cambia proprio niente, anzi! Vivere la quotidianità con la tua persona, quella che ti sei scelto per la vita è la cosa migliore che possa capitarvi. Si continua a crescere e maturare insieme e se c'è amore ogni ostacolo si supera. Fidatevi!

Nel mio 2018 non può mancare la palestra, la mia passione a cui non so rinunciare, e il mio mare ma anche il concerto delle Vibrazioni, che si sono riuniti dopo 5 anni e che hanno fatto parte della mia adolescenza.


Ovviamente non può mancare il mio giorno più bello e il primo viaggio oltreoceano, il mio viaggio di nozze che vi ho raccontato qui e qui.


E poi cos'altro? 
I tramonti e il mio amato mare non possono mancare, quanto mi manca il mare mamma mia! Che sofferenza...
La nascita del terzo nipotino e il primo Natale a casa nostra, il concerto di Cesare dopo due anni (il mio 5° concerto suo) e infine... la mia prima macchina! Non sapete da quanto aspettavo questo momento, non ne ho mai avuta una tutta mia e ora mi sento ancora più libera e indipendente! Che meraviglia! :D


E questo è stato un po' il riassunto dell'anno appena trascorso, i momenti belli, quelli da ricordare.


1 commento

Fammi sapere cosa ne pensi, se ti va!

Pages