La mia luna di miele. Viaggio alla scoperta dei Caraibi Pt. II

Dopo quasi un mese dalla prima parte del post sul mio viaggio di nozze, volevo concludere parlandovi degli ultimi posti che ho visitato.

Dopo la Giamaica ci siamo spostati verso le Isole Cayman che devo dire sono state un po' una delusione. Ok non era un luogo che mi ispirava particolarmente tra le diverse tappe presenti ed effettivamente così è stato! Perchè non mi sono piaciute? Una zona troppo ricca per i miei gusti, negozi lussuosi, un sacco di palme (quelle sì sono carine) e niente di particolarmente rilevante.
Le case in stile inglese erano testimonianza dell'influenza britannica che si sente parecchio.

Abbiamo fatto un giro per il centro di George Town, la capitale, e poi ovviamente spiaggia che è stata un po' deludente a causa delle alghe (ma dicono che il vero mar dei Caraibi sia proprio questo!). 





Paesaggi comunque spettacolari ma che non mi sono entrati particolarmente nel cuore. Tra l'altro il tempo era nuvoloso, l'acqua però sempre bollente. Per attraversare la massa di alghe presenti, la mitica barriera corallina (!), bisognava salire sul gazebo e scendere delle scalette che ti portavano direttamente in mare...







la barriera corallina

L'ultima tappa del nostro viaggio (prima di tornare a L'Avana) è stata Cozumel, una piccola isola del Messico. Già l'atmosfera che ti attende qui è tutta un'altra storia! Quanta allegria e simpatia, tipiche caratteristiche dei messicani: fin da subito vieni avvolto da questo spirito e ti sentivi felice e pieno di energie!

Qui abbiamo deciso di visitare gli antichi resti Maya -tipico di queste zone- e poi ovviamente di nuovo spiaggia!



Non vi dico poi nei negozi di souvenir... avrei comprato tutto!

Abbiamo incontrato un'iguana!



Ad attenderci un'enorme distesa di sabbia bianca, accecante... immensa. Il mare però sembrava quello dei telefilm americani, le onde dell'Oceano e gli scogli nonchè le odiosissime alghe. Qui era quasi impossibile fare il bagno, purtroppo.





Siamo stati in una struttura in cui manca l'elettricità, tutto quello che cucinano è freschissimo e ne abbiamo approfittato per assaggiare i tacos, eccezionali.


Anche se mi è rimasto l'amaro in bocca devo dire che il paesaggio era unico.





Termina qui il mio racconto sulla mia luna di miele. Che dire? Sicuramente qualche giorno in più mi avrebbe fatto piacere anche se vivendo appieno ogni giorno riesci ad apprezzare ogni momento e ogni luogo e ti sembra veramente di vivere delle giornate lunghissime. Luoghi veramente incredibili che difficilmente vedrai un'altra volta, ahimè.

Un po' di nostalgia è d'obbligo, si tratta pur sempre del mio viaggio di nozze! <3

Fatemi sapere se vi ho fatto almeno sognare un po'... :P


Nessun commento

Fammi sapere cosa ne pensi, se ti va!

Pages